Rumor: AMD Radeon RX Vega 64 ha ottenuto risultati pazzeschi per il mining

di
Secondo un rumor riportato da Overclockers la scheda video AMD Radeon RX Vega 64 avrebbe ottenuto dei risultati impressionanti per il mining della piattaforma Ethereum. Si parla di un valore tra i 70MH/s (megahash per second) e i 100MH/s, che equivale a più del doppio di una NVIDIA GeForce GTX 1080 Ti con i suoi 31MH/s.

Il valore è spaventosamente alto, tanto da sembrare irrealistico, ma non è assurdo pensare che la nuova Radeon RX Vega 64 raggiunga comunque valori altissimi per il mining della criptovaluta Ether. Se così fosse c'è il serio pericolo che la scheda video venga letteralmente saccheggiata dai miners e vada sold-out all'uscita. In fondo alla news trovate un grafico dei valori raggiunti dalle schede video già uscite sul mercato.

Del fenomeno del sold-out delle schede video e il loro rincaro (si parla di più di 100€) ne abbiamo già parlato, analizzandolo nel dettaglio in questo articolo. L'utente che ha rilasciato l'informazione sull'alto hashrate raggiunto dalla Vega 64 è considerato affidabile e nonostante AMD abbia dichiarato che il mining non è un'obiettivo a lungo termine per l'azienda, è possibile che la GPU sia involontariamente performante in quell'ambito, come già lo erano le soluzioni R9 e le RX 470, 570 e 580.

Se la notizia fosse confermata sarebbe davvero negativa per tutti i gamers. Non solo la scheda video in questione verrebbe comprata in grande numero dai miners, ma subirebbe subito dei rincari dovuti all'alta richiesta. Le nuove schede video di fascia alta usciranno il 14 agosto in America, dunque tra non molto scopriremo i relativi hashrate per l'algoritmo Dagger Hashimoto, usato per il mining di Ether.

Rumor: AMD Radeon RX Vega 64 ha ottenuto risultati pazzeschi per il mining