Russia: smantellato monumento in memoria di Steve Jobs dopo l'annuncio di Cook

di

Il coming out di Tim Cook è stato apprezzato da molti dirigenti, che hanno applaudito la scelta dell'amministratore delegato di Apple di annunciare apertamente la propria omosessualità. Lo stesso non si può dire per la Russia. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, infatti, a San Pietroburgo sarebbe stato smantellato un monumento in memoria di Steve Jobs che raffigurava un grosso iPhone di 6 metri con dentro una foto del compianto fondatore della società californiana.

Il tutto a causa della legge contro i gay firmata dal presidente Vladimir Putin lo scorso anno. Il gruppo ZEFS, che è stato il responsabile dello smantellamento, infatti, afferma che alla luce della legge contro la propaganda gay, è stato deciso di distruggere la statua in quanto era presente in “una zona di accesso diretto per i giovani studenti” che, sempre secondo gli stessi, è progettata per proteggere i bambini. Le dichiarazioni di Cook, inoltre, hanno spinto alcune organizzazioni locali a chiedere al governo di impedire al CEO di entrare nel paese.