Samsung disattiverà i Galaxy Note 7 ancora funzionanti dal 15 dicembre prossimo

di
Samsung, lo sappiamo bene, ha richiamato tutti i Galaxy Note 7 venduti e ha rimosso dal mercato tutti i terminali ancora in circolazione. Un fallimento di dimensioni senza precedenti che ovviamente ha scatenato la fantasia dei collezionisti, pronti a tenere (o magari rivendere a caro prezzo) i Galaxy Note 7 rimasti in loro possesso.

Anche se tenere in funzione un dispositivo che può esplodere da un momento all’altro è una vera e propria follia, sono in molti gli utenti che non hanno voluto riconsegnare il loro phablet. Motivo per cui Samsung ha preso la irrevocabile decisione di disattivare in remoto i dispositivi ancora in funzione:“Dal 15 dicembre prossimo, Samsung cambierà il software dei Galaxy Note 7 in modo da non permettere più la loro ricarica. I telefoni non funzioneranno più una volta scaricati”.

Questo il messaggio recapitato ai possessori americani di Galaxy Note 7, una soluzione drastica eppure l’unica funzionale, utile a prevenire incidenti e a convincere anche i più restii ad abbandonare i telefoni difettosi.

Samsung disattiverà i Galaxy Note 7 ancora funzionanti dal 15 dicembre prossimo