Samsung acquista Boxee

di

Samsung ha acquisito per 30 milioni di dollari Boxee, una startup israeliana nota per il suo media center; trattasi di un’acquisizione che potrebbe segnare un’importante svolta, soprattutto considerando il crescente successo delle smart TV dell’azienda, che andranno ovviamente ad integrare le nuove funzioni. Boxee costituisce un obiettivo a cui mirano colossi come Google e Apple: un servizio connesso che offre la possibilità di portare ad un livello più alto il controllo su audio e video streaming, nonché la gestione delle immagini, senza escludere la spiccata vocazione social per condividere, commentare e segnalare ogni attività svolta nell’universo digitale.

Punto di forza del sistema è rappresentato dal software adottato, una versione modificata del media player XBMC, per il quale non mancano plugin, disponibili in quantità industriale, per personalizzare ed incrementare le funzionalità disponibili; come media center, la soluzione acquisita da Samsung è in grado di comunicare con ogni tipo di device e servizio di streaming. Boxee offre un livello di compatibilità totale con tutti i formati di condivisione di rete più diffusi. Al CES il servizio è stato osannato dalla stampa specializzata, che ne ha riconosciuto le immense qualità, nonché le sterminate possibilità d'espansione. Si tratta sicuramente di una mossa che andrà a mettere i bastoni tra le ruote ad Apple, nello specifico, alla Apple TV, vista la natura profondamente diversa e maggiormente aperta che consente agli sviluppatori di far crescere la piattaforma.