Samsung alla ricerca di fornitori per lo scanner delle impronte digitali

di
Circa due settimane sul web aveva fatto capolino un rumor secondo cui Samsung sarebbe al lavoro sui nuovi scanner per le impronte digitali. Tuttavia, oggi è emersa sul web una nuova voce, che vuole il colosso sud-coreano in trattativa con alcuni fornitori esterni per il modulo da includere nei prossimi dispositivi.

Una delle due società sarebbe già in trattative con Samsung, mentre l’altra potrebbe essere una novità per il mercato in questione. In totale, i due nuovi partner dovrebbero fornire in totale 2 milioni di moduli per gli smartphone di fascia bassa della società asiatica.
Se le voce sono vere, Samsung potrebbe essere alla ricerca di un modo per differenziare la provenienza dei moduli, con parte che saranno prodotti in-house ed altri saranno acquistati da fornitori locali e di terze parti, tra cui Synaptics e FPC. In questo modo l’azienda potrebbe implementare tali modelli nell’intera gamma di telefoni e non solo nei modelli di punti, in quanto in questo modo ridurrà il costo.

FONTE: PA