Samsung- Apple: i danno dovranno essere ricalcolati

di
La Corte Suprema degli Stati uniti ha ribaltato la sentenza che aveva intimato a Samsung il pagamento di una multa da 400 milioni di Dollari ad Apple, alla fine della lunga battaglia legale tra le due compagnie ed avente ad oggetti alcuni brevetti violati, che è stata vinta nel 2012 dalla società di Tim Cook.

I brevetti in questione riguardavano principalmente il design degli iPhone, tra cui gli angoli arrotondati e le cornici, e la schermata iniziale a griglia delle applicazioni. La decisione della Corte, però, non ribalta del tutto l’esito della causa, ma ha restituito il fascicolo alla corte federale per fare in modo che questa possa ricalcolare i dati.
I 400 milioni di Dollari infatti sono stati calcolati dai legali basandosi sulla percentuale dei profitti generati dagli smartphone Samsung che li usano, ma l’azienda sudcoreana ha sempre sostenuto che si tratta di una cifra che non dovrebbe basarsi su tutti i profitti, ma su parte di essi, in quanto solo una parte della progettazione è stata copiata da Apple.
La Corte Suprema ha accettato queste motivazioni ed ha rinviato il caso alle autorità competenti, che ora tra le mani un fascicolo bollente.

FONTE: The Verge