MWC 2017

Samsung avrebbe mostrato segretamente un headset VR standalone

di
Samsung è stata una delle prime compagnie del settore tecnologico ad aver scelto di puntare sulla realtà virtuale. Secondo quanto riportato da PCWorld, il motivo per cui la società avrebbe deciso di non presentare alcuno smartphone al MWC è da ricercare in una conferenza tenuta a porte chiuse in quel di Barcellona.

Il primo produttore di smartphone al mondo, infatti, avrebbe mostrato un headset per la realtà virtuale standalone al Mobile World Congress, basato sull’Exynos 8895, ovvero il processore prodotto in casa che altro non sarà che la risposta allo Snapdragon 835 di Qualcomm e che con ogni probabilità troveremo nella versione internazionale del Galaxy S8.
Samsung sembra voglia aggirare completamente il problema degli smartphone compatibili con i visori, andando a produrne uno che non necessita di alcun dispositivo aggiuntivo e che è basato proprio sull’ultimo processore della gamma Exynos, che sarebbe in grado anche di portare a termine dei compiti specializzati nella realtà virtuale.
Samsung ha mostrato per lo più prototipi, che sono serviti per mostrare le potenzialità dell’Exynos 8895, piuttosto che i visori veri e propri.

FONTE: PA