Samsung ed Alfa Romeo insieme per la fabbrica 4.0 di Cassino

di
Nella giornata di ieri FCA ha aperto per la prima volte i battenti dello stabilimento di Cassino, che si occupa della produzione delle automobili a marchio Alfa Romeo, tra cui le nuove Giulia e Stelvio.

Obiettivo dell’incontro con la stampa era mostrare i frutti dell’accordo stretto con Samsung, che ha portato ad una digitalizzazione dello stabilimento.
Presente all’incontro anche il campo del comparto manifatturiero di FCA EMEA, Luigi Galante, il quale ha affermato che “FCA ha investito in questo stabilimento 1,3 miliardi di Euro, per creare quello che oggi è un polo tecnologico di riferimento”.
Nello stabilimento viene usata l’additive manufacturing, una tecnologia che permette agli ingegneri di creare prototipi delle vetture in tempi ristrettissimi, ma sulle linee di produttive vengono anche usati i robot collaborativi.
Da questo punto di vista, la collaborazione stretta con Samsung è stata fondamentale, in quanto ha permesso all’azienda di accelerare il processo di digitalizzazione degli impianti produttivi, e quindi di creare quella fabbrica 4.0 che rappresenta “il social network fisico all’interno del quale si evolve il nostro business. Samsung ci permette di adottare soluzioni che migliorano e velocizzano la condivisione delle informazioni tra macchinari e persone, anche attraverso l’utilizzo di dispositivi indossabili. In questo modo il team leader può ottenere in tempo reale tutte le informazioni sull’andamento della produzione”.
All’interno dello stabilimento sono stati montati monitor Samsung ad alta luminosità, eBoard Touchscreen in punti strategici della linea di produzione per mostrare l’andamento della stessa produzione. I team leader in questo processo di digitalizzazione sono stati fondamentali, in quanto a seconda delle loro esigenze sono stati in grado di progettare dispositivi che avrebbero potuto aiutarli a svolgere al meglio il lavoro. Da questa serie di incontri sono emersi due devices in grado di rispondere alle esigenze: smartphone e smartwatch.
Samsung, da questo punto di vista, ha dato in dotazione il Gear S3 Frontier e messo a disposizione la suite di sicurezza Samsung Knox, per proteggere informazioni cruciali.
L’orologio intelligente è integrato in profondità con i sistemi interni: ogni volta che un team leader raggiunge la propria posizione, riceve dal MES la lista delle operazioni da compiere, le quali a loro volta devono essere confermate direttamente dallo smartwatch.