Samsung Galaxy Round: le unità vendute al lancio sono "solo" 10 mila

di

Il primo smartphone al mondo dotato di un display AMOLED ricurvo, il Galaxy Round di Samsung, non sembra esser stato gradito dall'utenza coreana. Da metà ottobre il colosso asiatico ha piazzato poco meno di 10 mila unità. Per capire quanto deludenti siano le vendite, il Note 3 ha raggiunto le 500 mila unità dopo 40 giorni dal lancio. Il portale Androidbeat afferma che la causa di queste scarse vendite sarebbe da ricondurre anche alla bassa disponibilità di terminali presenti negli store della Corea del Sud, unico paese in cui il Round è attualmente in vendita. Aldilà di questa problematica, gli utenti sembrano comunque incuriositi da questo modello, anche se poi non concretizzano l'acquisto.

Un'altra compagnia che ha lanciato uno smartphone dallo schermo "anomalo", è LG. L'LG G Flex dispone di un display curvo e flessibile, in grado di sopportare un peso pari a 40kg. Il successo di questo terminale è maggiore rispetto al Round, soprattutto perchè dotato di un migliore comparto software legato alla particolarità dello schermo e nei prossimi mesi andrà sempre meglio, visto che LG ha deciso di commercializzarlo anche negli Stati Uniti d'America e in Europa. Tuttavia, anche in questo caso sembra che il reparto marketing abbia fallito il proprio compito, ossia convincere gli utenti a preferire uno smartphone dotato di un display diverso dalla norma. E' forse troppo presto per questo tipo di tecnologia? 

Samsung Galaxy Round

Samsung Galaxy Round
  • Produttore: Samsung
  • Prezzo: 750€
    • Caratteristiche tecniche
    • +