Samsung: il testimonial Lebron James maledice il Galaxy Note 3

di

I grandi colossi tecnologici possono permettersi di pagare profumatamente personaggi celebri per far loro mettere in mostra i propri prodotti. Tra le compagnie più attive in questo campo c'è Samsung, sempre molto attenta a investire ingenti somme in pubblicità e marketing. Uno dei suoi testimonial, in possesso del Galaxy Note 3, il famoso cestista James Lebron, è però incappato in una gaffe che non mette in buona luce i prodotti dei coreani. Poche ore fa Lebron ha twittato parole di fuoco contro il Note 3, reo di essersi bloccato e di aver cancellato improvvisamente tutti i contenuti e i dati personali immagazzinati in memoria.

Il giocatore ha espresso così il suo disappunto:"Il mio telefono ha appena cancellato tutto ciò che conteneva e si è riavviato. E' una delle sensazioni più brutte della mia vita!". Naturalmente il post è scomparso dopo pochi minuti (probabilmente su pressioni fatte da manager e dirigenti Samsung) ma la community online non perdona queste défaillance e in migliaia hanno retwittato lo status, rendendolo praticamente eterno. A godere di tutto ciò anche HTC, in procinto di lanciare un degno concorrente del Note 3, che ha pubblicato un tweet ironico:"Il miglior giocatore del mondo ha bisogno del miglior smartphone al mondo". Come dare torto ai taiwanesi?
Samsung: il testimonial Lebron James maledice il Galaxy Note 3

Samsung Galaxy Note 3

Samsung Galaxy Note 3
  • Produttore: Samsung
  • Disponibile: Settembre/Ottobre 2013
  • Prezzo: 699€
    • Caratteristiche tecniche
    • +