Samsung non venderà i Galaxy Note 7 ricondizionati

di
Qualche giorno fa, sul web si era sparsa l’indiscrezione che voleva Samsung pronta a vendere in India ed in generale nei mercati emergenti, dei Galaxy Note 7 ricondizionati, con batteria da 3.000 o 3.200 mAh al posto della classica da 3.500 mAh.

Oggi, un rappresentante della società coreana, e nella fattispecie di Samsung India, ha fermamente allontanato questa possibilità, affermando che “il rapporto secondo cui Samsung sarebbe intenzionata a vendere dei Galaxy Note 7 in India non è corretto”.
La dichiarazione chiude di fatto la faccenda, ma fonti vicine al produttore di smartphone continuano ad affermare che i dirigenti starebbero prendendo in considerazione l’ipotesi, dal momento che in magazzino sono ancora presenti tutte le unità richiamate: si parla di 2,5 milioni di Galaxy Note 7 disponibili per la vendita ricondizionata, a fronte dei 20.000 smartphone utilizzati per determinare la causa del problema, appunto la batteria, ecco perchè una riduzione dell'amperaggio potrebbe aggirare il problema delle esplosioni.

FONTE: PA Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti