MWC 2014

Samsung presenta ufficialmente lo smartwatch Gear 2

di

Lo scorso anno Samsung è stato il primo colosso tecnologico a presentare uno smartwatch degno di questo nome, il Galaxy Gear. Le critiche di stampa e utenti non sono mancate e a distanza di pochi mesi ecco che i coreani sono corsi al riparo, presentando ufficialmente il Gear 2 (il brand “Galaxy” è stato eliminato). Tale prodotto servirà agli asiatici per consolidarsi all’interno di un mercato che ancora non vede altri competitor aver debuttato con prodotti del genere.

Il Gear 2 è dotato di un display da 1.63" con risoluzione pari a 320x320 pixel, processore dual-core da 1GHz e, soprattutto, sistema operativo Tizen (nella prima versione era presente Android). Samsung non ha rilasciato ulteriori informazioni sul software, a parte il fatto che gli utenti potranno accedere ad un ricco ecosistema di applicazioni create ad hoc per Tizen OS. Tra le altre feature in grado di "sedurre" i clienti il Gear 2 avrà un lettore musicale stand-alone, funzionante senza il supporto dello smartwatch e con supporto auricolare. Inoltre lo smartwatch offrirà un "personal coach" per il fitness in tempo reale in grado di organizzarci programmi atletici personalizzati e di tenere sotto controllo la frequenza cardiaca grazie ad un apposito sensore. In futuro i prodotti Gear ci permetteranno di controllare altri prodotti elettronici, come televisori e set-top box. Presente anche una fotocamera da 2 megapixel, che invece di essere sul cinturino, come nel Galaxy Gear, è sul corpo dell'orologio. Infine, Samsung ha reso il suo smartwatch resistente all'acqua. Nessun dettaglio su prezzi e periodo di rilascio (probabilmente aprile). La cosa certa è che il Gear 2 sarà disponibile nelle versioni Charcoal Black, Gold Brown e Wild Orange.