Samsung: primato anche in Cina con oltre 30 milioni di smartphone venduti

di

Con i numerosi dispositivi offerti e, principalmente, con il Samsung Galaxy S3 e il Galaxy Note 2, la società coreana sta progressivamente aumentato la propria quota di mercato, raggiungendo un successo importante in tutto il mondo. Stando alle cifre recentemente pubblicate dalla società Strategy Analytics via Yonhap, Samsung ha quasi triplicato i suoi dati di vendita rispetto all’anno precedente, facendo registrare circa 30,6 milioni di smartphone venduti nel 2012 in Cina, raggiungendo una quota di mercato pari al 17,7%; a distanza di tre anni, quando il produttore decise di approdare nel mercato cinese, Samsung ha raggiunto la vetta della classifica.

Quest'ultima è così costituita:

1. Samsung (17,7%)
2. Lenovo (13,2%)
3. Apple (11%)
4. Huawei (9,9%)
5. Coolpad (9,7%)

A uscirne con le ossa rotte più di tutti dall'espansione del sistema operativo di Google in cina è sicuramente Nokia, passata da una quota del 30% detenuta circa due anni fa, al 3,7% fatto registrare sul finire del 2012, e portando la società finlandese al settimo posto della lista sopracitata; nelle previsioni per il 2013, i favori sembrerebbero essere ancora tutti a favore del produttore coreano, nonostante altri grandi nomi stiano puntando alla conquista del mercato, o comunque a un tentativo di recupero del terreno perso nel corso del tempo. L'unica certezza, al momento, sembra la leadership da parte di Android che sembra essere destinata a durare ancora per molto tempo, di cui Samsung ne rappresenta uno dei partner principali che cavalcherà l'onda cercando di affermarsi sempre di più.