Sculley:"Apple tornerà presto ad innovare"

di

John Sculley, ex CEO della Mela, ha rilasciato un'interessante intervista all'Huffington Post, in cui è tornato a parlare di Apple e delle critiche che hanno colpito l'azienda americana relativamente alla scarsa innovazione degli ultimi prodotti:"Non credo che Apple abbia perso la sua capacità di innovare. Secondo me la cosa non c’entra proprio nulla con Apple, ma ha a che fare con lo stadio di sviluppo attuale della tecnologia. La legge di Moore è rimasta completamente prevedibile per oltre 40 anni. Deve passare almeno una generazione tra ogni grossa innovazione e l’altra, ma ci sono dei momenti in cui tutte le stelle sono allineate per produrre prodotti eccezionali. Steve aveva un incredibile talento per scorgere queste stelle prima di tutti gli altri. La domanda è, chi sarà il prossimo a scovare il prossimo grande trend, l’allineamento astrale? Io scommetterei i miei soldi su Jony Ive".

Per quanto riguarda i nuovi prodotti che Cupertino lancerà in futuro e che occuperanno nuovi settori, Sculley crede molto nelle potenzialità dell'iWatch:"Credo che la prossima grande area di innovazione non sarà costituita da una televisione, come si vocifera da tempo. Anzi, a dire il vero la Apple TV è un buon prodotto già adesso. Credo che saranno dispositivi indossabili e ricchi di sensori". Proprio i sensori saranno, secondo Sculley, la grande promessa tecnologica di questi anni, poichè "capaci di "catturare qualunque tipo di informazione e di presentare servizi personalizzati agli utenti".