Secondary Ticketing: Live Nation risponde dopo il ricorso della SIAE

di
Come ampiamente riportato ieri su queste pagine, il Tribunale Civile di Roma ha accolto il ricorso presentato dalla SIAE a seguito della comparsa, su siti di secondary ticketing, dei biglietti per i concerti che i Coldplay terranno il prossimo 3 e 4 Luglio allo Stadio San Siro.

Il giudice ha bloccato qualsiasi vendita da siti come Seatwave, Ticketbis e Viagogo ed ha multato le parti con un’ammenda di 2.000 Euro per ogni tagliando venduto, oltre ad aver inibito l’organizzatore Live Nation.
Proprio quest’ultima parte, ha immediatamente diffuso una breve dichiarazione stampa per fare chiarezza su quanto avvenuto: “Live Nation 2 srl precisa che il Tribunale di Roma, con il provvedimento depositato questa mattina, ha accolto solo parzialmente il ricorso promosso da Siae.
La parziale inibitoria disposta dal giudice muove da una presunzione erronea in quanto Live Nation non ha mai venduto, né direttamente, né indirettamente, alcun biglietto relativo ai concerti dei Coldplay a siti di secondary ticketing e non ha comunque nessun riflesso concreto sull’operatività di Live Nation.
Pur essendo solo un accoglimento parziale delle ragioni del ricorrente, Live Nation rimane convinta della correttezza del proprio operato e ritiene quindi ingiusta e giuridicamente errata l’ordinanza del Giudice, tanto da aver conferito mandato ai suoi legali di proporre reclamo nelle sedi competenti”.
La partita, insomma, sembra essere quanto mai aperta, nonostante il trionfo della SIAE di ieri.

Ticketone

Ticketone