Secondo Gartner il prossimo anno saranno venduti 1.2 miliardi di smartphone e tablet nel mondo

di

L'inarrestabile ascesa di smartphone e tablet toccherà quota 1.2 miliardi di unità vendute nel 2013, almeno secondo le previsioni della società di analisti, Gartner. Si prevedono anche vendite di smart device per 821 milioni di euro quest'anno, ossia il 70 per cento dei dispositivi totali venduti nel 2012. Sul fronte sistemi operativi, Gartner prevede che Microsoft sarà la terza azienda dominante nel mercato dei tablet business entro il 2016, dopo Apple e Android, raggiungendo il 39 per cento grazie anche all'adozione di device ultramobile dotati di Windows 8. Secondo l'azienda di analisi americana infatti, le imprese sono caute sull'aggiornamento dei PC a Windows 8, e preferiscono tablet e dispositivi ibridi (PC/tablet):"Per la maggior parte delle imprese tablet e smartphone non sostituiranno i PC, ma la versatilità degli smartphone e la crescente popolarità dei tablet stanno cambiando il modo in cui i consumatori abbracciano i dispositivi e le strategie aziendali dei dispositivi", ha osservato Carolina Milanesi, vice presidente ricerca di Gartner.

Sul fronte smartphone invece, Gartner prevede un dominio Android: più della metà, il 56% per la precisione, di smartphone acquistati dalle aziende del nord America e dell'Europa saranno dotati di sistema operativo Android nel 2016, un aumento notevole dal 34% del 2012:"Oggi la vasta gamma di marche e delle fasce di prezzo che l'ecosistema Android offre sta conquistando gli utenti. Mentre Apple rimane il centro da cui il mercato si muove, Google è rapidamente diventato il suo rivale principale", ha detto Milanesi. Nonostante ciò, Apple continuerà a crescere nel mercato business, visto che in soli 12 mesi le imprese sono passate da una forte resistenza ad iOS all'accettazione soprattutto per questioni organizzative.FONTE: Tech Crunch