Secondo il New York Times, Windows 8 è un flop

di

Il tentativo di Microsoft di recuperare importanza e difendere il suo franchise principale con Windows 8 è stato minato da un "tiepido e traballante avvio", secondo il New York Times. Emmanuel Fromont, presidente della divisione americana di Acer, quarta azienda al mondo produttrice di PC, avrebbe riferito ad un corrispondente della testata newyorkese che le vendite di Pc con Windows 8 stanno peggiorando sempre più:"E' un inizio lento, non c'è nessun dubbio". Fromont non è l'unica persona a pensarla in questo modo, visto che già alla fine di novembre, il CFO di Asus, David Chang, disse che la domanda di Windows 8 non era per niente esaltante. A quanto pare, le ragioni per cui le vendite del nuovo software Microsoft stanno andando male sono due.

 
  • Windows 8 presenta una nuova esperienza, con una curva di apprendimento ripida che avrebbe impaurito alcuni utenti;
  • i consumatori stanno acquistando molti iPad e ciò avrebbe causato un ritardo negli aggiornamenti dei propri PC basati su Windows.
  Microsoft non ha ancora dichiarato nulla di ufficiale, ma potrebbe dire che è ancora troppo presto per giudicare la situazione o che 40 milioni di aggiornamenti a Windows 8 sono un risultato migliore rispetto a quanto fatto nello stesso periodo dell'anno scorso con Windows 7, ma a quanto pare sono le vendite di nuovi Pc Windows 8 ad essere rimaste al palo, con i produttori partner che si lamentano sempre più giorno dopo giorno.