Secondo John Sculley, Apple deve produrre un iPhone economico

di

Anche quest'oggi la questione del'iPhone low cost tiene banco. A parlare questa volta non è il solito analista, ma l'ex CEO di Apple, John Sculley, che ha riferito a Bloomberg il proprio pensiero sulla questione. Secondo l'ex dirigente della Mela, Cupertino deve puntare ai mercati emergenti, quale quelli asiatici, con uno smartphone di fascia media. Questa operazione si rende necessaria per via del crescente successo di Samsung e della saturazione del mercato di fascia alta:"Apple ha bisogno di adattarsi ad un mondo molto diverso. Andare dai 500 dollari fino addirittura, per alcune aziende, 100 dollari per uno smartphone, richiede di ripensare drasticamente alla catena di approvvigionamento e a come si possono produrre questi prodotti e farlo in modo redditizio". Sculley sostiene che, grazie alla sua esperienza nel settore delle forniture, Tim Cook, l'attuale CEO, è la persona adatta a questo delicato passaggio.