Si riduce la frammentazione di Android. Gingerbread avanza veloce.

di

Gli ultimi dati provenienti da Android Market indicano che la percentuale di dispositivi che utilizzano Gingerbread è in forte crescita. Sicuramente merito di ciò è l'up-grade reso possibile dalle varie case produttrici. Gingerbread si attesta così ad un 38,2 %. Non è ancora la versione di Android più diffusa che rimane Froyo con il suo 45,3 %. In percentuali veramente piccole troviamo sia le prime versioni 1.5 e 1.6 che Andorid in versione tablet, invece Enclair si attesta ad un 11,7%. In generale i risultati sono positivi perché dimostrano che la tanto criticata frammentazione di Android si sta piano piano assottigliando, e magari la spinta finale sarà data dall'atteso IceCream Sandwich. Si dice infatti che la prossima versione del diffuso OS mobile di Google -presentata forse l'11 ottobre- dovrebbe non solo unificare smartphone e tablet sotto un'unica versione di Android, ma dovrebbe avere requisiti di sistema contenuti, cosicché possa essere installato su un ampio numero di dispositivi. Staremo a vedere.

FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti
Si riduce la frammentazione di Android. Gingerbread avanza veloce.