Skype dice addio a Windows Phone 7

di

Skype ha da poco annunciato che il supporto per la versione del client VoIP destinata a Windows Phone 7 è stato interrotto, e gli utenti in possesso di uno smartphone su cui gira la prima versione del sistema operativo della software house di Redmond non riceveranno più alcun aggiornamento. Il team di sviluppo, con questa scelta, dedicherà la totalità del tempo e delle risorse all’app per Windows Phone 8; l’attuale release del software non verrà comunque disattivata, ma continuerà ad essere disponibile nel Windows Phone Store. Proprio alla fine del mese di giugno, Skype aveva dichiarato di voler migliorare ed aggiornare costantemente il proprio client su tutte le piattaforme mobili, ma a distanza di tre mesi qualcosa è cambiato, e l’azienda chiarisce che tra i sistemi operativi supportati non è più compreso Windows Phone 7, in quanto il numero di utenti in possesso di un terminale appartenente alla prima e seconda generazione non giustifica i costi necessario per l’aggiornamento. Nel post dell’annuncio, sono presenti numerosi riferimenti all’esperienza d’uso, e alle numerose lamentele da parte di utenti insoddisfatti della qualità dell’app su WP7 che optano per soluzioni alternative.