Snapchat continua a perdere denaro, crescono gli utenti

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Seppur con qualche giorno di ritardo rispetto agli altri giganti del settore, Snap, la holding che controlla Snapchat, ha annunciato i risultati finanziari per il primo trimestre dell’anno, nel corso del quale ha registrato una perdita doppia rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nella fattispecie, il numero di utenti attivi è di 166 milioni, in aumento del 5% rispetto allo scorso trimestre e del 36% se confrontato allo stesso periodo dello scorso anno. Nonostante ciò, però, Snapchat si piazza dietro alle Instagram Stories, che hanno già superato i 200 milioni di utenti attivi, il che probabilmente costringerà Snap a mettersi alla ricerca di un modo per tornare ad attirare gli utenti, come negli anni passati.
Gli investitori hanno espresso tutta la loro insoddisfazione per questo rallentamento della crescita, ed il titolo in borsa è crollato quasi del 25% dopo l’annuncio.
Finanziariamente, l’azienda ha aumentato le entrate, che si aggirano poco sotto i 150 milioni di Dollari nel primo trimestre, di cui 8 milioni di Dollari provenienti dalla vendita degli occhiali, l’unico prodotto hardware lanciato dalla società.
Le perdita della società hanno raggiunto quota 2,2 miliardi di Dollari. Il CEO Evan Spiegel ha ottenuto circa 750 milioni di Dollari di azioni a seguito dell’IPO.
Nel primo trimestre del 2017, Snapchat ha bruciato 208 milioni di Dollari, nonostante un ricavo medio di circa 90 centesimi per azione, in crescita del 14% rispetto all’ultimo trimestre e del 181% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Durante la conference call tenuta a margine, Spiegel si è detto non preoccupato per la crescente concorrenza di Facebook, che è entrata prepotentemente in questo mercato.