Snapchat: l'amministratore delegato parla del furto di dati

di

Nonostante la crescita di utenza, il 2014 di Snapchat non è stato positivo. Il servizio, infatti, ha più volte dovuto far fronte a furto di dati ed immagini degli utenti, per colpa di client di terze parti che hanno addirittura portato alla pubblicazione sul web dei dati personali degli iscritti.

L'amministratore delegato della società, Evan Spiegel, in occasione di una lettera inviata ai dipendenti, ha ricostruito i momenti che hanno succeduto la pubblicazione dei dati personali delle persone “ho avuto voglia di piangere per tutta la mattina” ha affermato il dirigente, il quale però ha rivelato che si è subito rivolto alla sua squadra e li ha invitati “a fare esattamente quello che stavamo facendo, ma dieci volte meglio. Cambieremo il mondo, perchè non è questo il pianeta in cui vogliamo vivere”.  
FONTE: TheVerge
Quanto è interessante?
0