Snapchat si prepara al debutto in borsa: l'obiettivo è raccogliere 3 miliardi

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Snapchat debutterà a Marzo a Wall Street, come confermato dagli ultimi documenti presentati presso la SEC, i quali hanno rivelato anche le reali intenzioni della compagnia che ha sviluppato la famosa applicazione per teenager, divenuta fenomeno mondiale.

L’obiettivo, a quanto pare, sarebbe di raccogliere ben 3 miliardi di Dollari, a fronte di una valutazione di 25 miliardi di Dollari.
Dati che se confermati renderebbero l’IPO di Snapchat la più importante dal 2014, quando al NYSE debuttò il gigante degli e-commerce asiatico Alibaba. Nei documenti il gruppo afferma che punta ad una valutazione di 25 miliardi di Dollari.
Ovviamente l’offerta pubblica iniziale non farà cambiare in alcun modo la gestione, che resterà nelle mani dell’amministratore delegato Evan Spiegel e del cofondatore Bobby Murphy, i quali avranno una quota di 5,5 miliardi di Dollari a testa.
Nel 2016, Snapchat ha registrato 404,5 milioni di Dollari di ricavi, otto volte superiori a quelli del 2015. L’altra faccia della medaglia è rappresentata da un passivo da 514 milioni di dollari contro i 373 milioni di Dollari del 2015.
Nel quarto trimestre dell’anno, Snapchat ha annunciato di avere 158 milioni di utenti attivi al giorno.