Snowden accusa gli Stati Uniti di spionaggio industriale

di

Nel corso di un'intervista rilasciata per la testata tedesca NDR, Edward Snowden ha rivolto nuove accuse al governo degli Stati Uniti. L'informatore dell'NSA, che attualmente vive in Russia, ha affermato che il colosso industriale tedesco Siemens è stato vittima di spionaggio industriale in quanto non tutte le informazioni rilevate dall'agenzia governativa sono volte a migliorare la sicurezza nazionale. Non si tratta della prima volta che all'NSA vengono mosse tali accuse: già in passato alcuni dimostrarono lo spionaggio ai danni della società brasiliana Petrobas, nonostante le smentite del direttore James Clapper. Anche l'Australian Intelligence Agency, partner dell'NSA, è stata accusata di aver spiato alcune imprese giapponesi per favorire quelle del paese oceanico.

FONTE: GigaOM
Quanto è interessante?
0