Softbank ha acquistato ARM per 32 miliardi di Dollari

di
INFORMAZIONI SCHEDA
La società giapponese Softbank, che già possiede l'operatore statunitense Spring ed altre aziende, ha annunciato l'acquisto del creatore di chip ARM per 32 miliardi di Dollari. Il colosso inglese progetta i processori utilizzati nella maggior parte dei dispositivi mobili, tra cui Apple, Samsung ed HTC.

Inoltre, ARM concede in licenza le proprie tecnologie per Qualcomm, MediaTek, Samsung ed altri produttori importanti.
Se l'affare dovesse andare in porto, sarebbe una delle più grandi acquisizioni per una società europea che opera nel settore tecnologia, nonché un segno di fiducia nei confronti del mercato del Regno Unito dopo l'uscita dall'Unione Europea.
Softbank di recente aveva valutato l'acquisizione di diverse compagnie, dopo la vendita di Supercell (lo sviluppatore di Clash of Clans) per 8,6 miliardi di Dollari, ed aver incassato 10 miliardi di Dollari di azioni da parte di Alibaba.
La società negli Stati Uniti possiede Sprint, il 28% di Alibaba e le divisioni giapponesi di Yahoo e Vodafone.
ARM rappresenta una società molto importante per il Regno Unito, dal momento che più di 15 milioni di chip utilizzano le proprie tecnologie. L'uscita dall'Unione Europea del Regno Unito, col conseguente crollo della Sterlina, ha reso per Softbank l'affare molto più conveniente ed ha spinto la società a presentare l'investimento.
Softbank, dal canto suo però ha dovuto far fronte alle richieste di ARM, che ha chiesto di restare indipendente nella sua sede di Cambridge. L'azienda giapponese inoltre investirà somme considerevoli nel business, e raddoppierà l'organico nel Regno Unito nei prossimi cinque anni. Inoltre, aggiungerà anche dipendenti al di fuori della Gran Bretagna. L'accordo prevede il versamento del denaro in contanti, ma ancora non è stato finalizzato.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0