Sony e Panasonic lavorano insieme su un disco ottico da 300 GB

di

Sony e Panasonic credono che i dischi ottici abbiano ancora futuro. In previsione di portare a termine un progetto molto interessante, le due aziende hanno deciso di collaborare e di portare avanti sforzi comuni. Di cosa si tratta? Semplice, un disco da 300 GB. I due colossi non vorranno solo rivolgersi a obbiettivi professionali, bensì vorranno portare tale tecnologia anche in mano agli utenti comuni. Mentre altre aziende, come Amazon ad esempio, stanno cercando di trasferire i dati degli utenti sui propri server (via cloud), Sony e Panasonic rimangono legati a sistemi di archiviazione di tipo fisico e che rimangano in mano all'utente. Compagnie professionali già usano dischi con alte capacità di memorizzazione per conservare film in alta definizione o trasportare gran quantità di dati, ma le due società sperano che sviluppando un nuovo standard per i dischi ottici, si riesca a conquistare sia il settore professionale che l'utenza standard. Dagli ultimi rumor provenienti dall'Asia, si pensa che il nuovo prodotto possa vedere la luce entro la fine del 2015.

FONTE: The Verge