SpaceX porterà internet superveloce ovunque grazie a dei satelliti?

di
SpaceX, la compagnia di Elon Musk, ha lanciato quella che potrebbe essere la nuova frontiera della connettività. La società, infatti, ha richiesto il permesso per lanciare 4.425 micro satelliti, che avranno l’obiettivo di portare internet superveloce in tutte le parti del mondo.

La richiesta, presentata lo scorso 15 Novembre presso la FCC, parla di un “sistema di satelliti orbitali non geostazionari che utilizzeranno le bande di frequenza Ku e Ka”, utilizzabili sia da utenti privati che da aziende e governi per ottenere quella che viene a tutti gli effetti descritta come la connessione ad internet più veloce mai vista sulla faccia della terra.
Il progetto dovrebbe essere articolato in due fasi: la prima prevede il lancio di 1.600 satelliti ad una specifica altitudine, mentre la parte restante sarà lanciata in quattro gruppi, ad altrettante quote. I primi 800 satelliti porteranno ad una diffusa copertura sia negli Stati Uniti che a livello internazionale per i servizi a banda larga, dopo di che una volta effettuata l’ottimizzazione, il sistema fornirà un’elevata banda larga ad un pubblico ancora più diffuso.

SpaceX porterà internet superveloce ovunque grazie a dei satelliti?