Speculazioni sui nuovi MacBook Pro

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Iniziano a girare voci sulle possibili caratteristiche tecniche dei nuovi MacBook Pro con il nuovo processore di Intel, Ivy Bridge. Proprio questo ha fatto scatenare i tecnici che si aspettano grandi migliorie dalla Apple. In primis una diminuzione dello spessore, dovuto al nuovo chip 3D Intel, anche se molti pensano, si potrebbe ottenere soltanto eliminando l’unità ottica. Lo schermo sarà un Retina Display, già visto sugli ultimi iPad, la cui quantità di pixel (2560 x 1600) è gestibile dall’Ivy Bridge; quindi non dovrebbe esserci bisogno di ulteriori chip grafici, Nvidia o AMD.

Inoltre la presenza di 16 unità di processo all'interno dell'Ivy Bridge permettono di gestire anche la grafica e supportare l'OpenCL, ampiamente sfruttato dalle ultime versioni dei browser. Il chip Intel porterà con se l'USB 3.0 mentre era già disponibile nella precedente versione di MacBook Pro la connessione Thunderbolt. Gli esperti sperano che Apple punti sugli hard disk SSD per sviluppare le caratteristiche di mobilità del portatile. Tutte queste dicerie, con dei fondamenti o meno, fanno pensare che il nuovo MacBook Pro dovrebbe rientrare nel nuovo segmento degli ultrabook, sviluppato dalla stessa Apple con il suo Air.
Speculazioni sui nuovi MacBook Pro