Spotify: continuano gli scontri con le etichette musicali, niente nuovo album dei Coldplay

di

Continuano gli scontri tra Spotify e le varie etichette discografiche. Come notato dal Wall Street Journal, per la terza volta consecutiva l'ultimo album dei Coldplay non vedrà la luce sul servizio di streaming musicale più famoso al mondo, dopo Ghost Stories e Mylo Xyloto.

Album che si vanno ad aggiungere a 21 di Adele, Turn Blue dei Black Keys e Red e 1989 di Taylor Swift. Alla base di tutto ci sarebbe la natura gratuita di Spotify: agli artisti infatti non andrebbe giù il fatto che anche gli utenti che non sottoscrivono un abbonamento abbiano accesso alle loro ultime fatiche, il che di fatto mette sullo stesso livello gli iscritti Premium ed i Free, nonostante questi ultimi si debbano sorbire gli annunci pubblicitari.
Spotify, dal canto suo, non vuole fare un passo indietro e sebbene ancora non abbia rilasciato alcun tipo di numero a riguardo, ha affermato che “la media effettiva delle riproduzioni generate dagli abbonati Premium è nettamente superiore a quella dei Free”.
Le etichette hanno più volte sottolineato che non sono disposte a cambiare le loro condizioni ed hanno chiesto a Spotify di limitare il numero di riproduzioni per i nuovi album. Un muro contro muro che sta portando a danni seri per la piattaforma svedese.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0