Spotify: finalmente raggiunto un accordo con Sony Music

di
Importantissimo accordo raggiunto da Spotify con Sony Music, una delle etichette discografiche più importanti al mondo, che possiede RCA e Columbia, che rappresentano artisti del calibro di Journey, Avril Lavigne, Future ed i Chainsmokers.

Questo nuovo accordo entrerà in vigore immediatamente, come confermato da alcuni rappresentanti a The Verge, ma almeno al momento non è stato diffuso alcun tipo di dettaglio sul contenuto del contratto.

Secondo molti però potrebbe essere simile a quello siglato con Universal Music Group lo scorso mese di Aprile, che consente a Spotify di tenere in esclusiva per gli utenti Premium i nuovi album per un periodo di due settimane, in cambio di alcuni sconti sulle royalties da versare. Billboard riferisce che grazie a questa partnership, la percentuale dei diritti da versare passerà dall’attuale 55% delle entrate al 52%, un alleggerimento importante se rapportato agli introiti.

Spotify, ora, si sta concentrando su un accordo analogo con Warner Music Group, un’altra etichetta cruciale per il catalogo.