Spotify raggiunge quota 140 milioni utenti attivi ma non se la passa troppo bene

di
Spotify ha superato il traguardo di 140 milioni di utenti attivi al mese, lo ha annunciato la compagnia proprio oggi. Di questi, stando alle stime rilasciate lo scorso Marzo da Spotify, 50 milioni sono utenti abbonati a premium, mentre 90 milioni sarebbero free user.

Sono numeri impressionanti, che danno segno di un forte distacco rispetto al principale competitor, Apple Music che di recente ha annunciato di avere 27 milioni iscritti. Visto la crescita esponenziale mantenuta fino ad oggi è davvero difficile che Spotify perda la sua leadership nell'arco di poco tempo. Tuttavia non manca neppure qualche magagna per il servizio di musica in streaming: la compagnia dietro a Spotify sta cercando di avviare un'offerta finanziaria pubblica entro la fine di quest'anno, in modo da evitare di dover pagare una penale dovuta al miliardo di finanziamento tramite debito raccolto lo scorso anno.

Spotify non ha ancora completato gli accordi con Sony Music e Warner Music per le rispettive licenze, e non può procedere con la presentazione dell'offerta, fintanto che gli accordi non saranno stretti. I termini degli accordi dovrebbero garantire a Spotify maggiore entrate, riducendo le perdite di questo anno fiscale.

In questo momento ha perdite per un totale di 389 milioni di dollari, stando al suo annuale report fiscale.