Squalo-fantasma: online il video, è già virale

di
Nella giornata di ieri sul web ha fatto capolino un filmato che ritrarrebbe il primo avvistamento di uno squalo fantasma, effettuato ad alcuni scienziati che hanno scoperto la creatura nel Pacifico, tra la California e le Hawaii nel 2009. Il filmato è diventato rapidamente virale ed ha registrato mezzo milione di visualizzazioni in poche ore.

Per effettuare la scoperta, i ricercatori ci hanno impiegato sette anni, e solo d dopo questo lasso di tempo sono giunti alla conclusione che si tratta di un Hydrolagus Trolli.
Il filmato è stato rilasciato alla fine di Ottobre ed è rapidamente rimbalzato sul web. Secondo gli studi, lo squalo sarebbe originario della parte Sud del mondo, in particolare in Australia, Nuova Zelanda, Africa e Sud America.
In un comunicato diffuso si legge al largo delle coste del Sud America ed Africa del Sud, e nell’Oceano Indiano, potrebbero essere presenti degli esemplari simili, non ancora identificati però.
I ricercatori hanno scoperto la creatura per errore, come confermato anche dal direttore del programma Pacific Shark Research Center presso i Moss Landing Marine Laboratories, il quale ha svelato che “in quella zona è raro effettuare delle ricerche”, ma il gruppo ha inviato un sottomarino in profondità che ha accidentalmente urtato quello che può a tutti gli effetti essere definito uno squalo fantasma.
L’esemplare ha gli occhi morti, delle pinne alate ed un organo sessuale a scomparsa sulla sua testa.

FONTE: FoxNews
Quanto è interessante?
0