Stangata per Google: multa di 2,42 miliardi di Dollari dall'antitrust europeo

di
Stangata doveva essere, e stangata è stata. Il commissario per la concorrenza, Margrethe Vestager, attraverso il proprio account ufficiale Twitter ha da poco annunciato che la Commissione Europea ha sanzionato il gigante dei motori di ricerca Google con una multa da 2,42 miliardi di Dollari.

La motivazione della sentenza si legge nello stesso tweet del commissario, in cui ribadisce che “Google ha impedito alle imprese concorrenti di competere con il proprio servizio di shopping abusando la propria posizione dominante nel settore dei motori di ricerca. Tale pratica deve essere interrotta e Google dovrà pagare una multa di 2,42 miliardi di Dollari”.
Una vera e propria stangata, che era nell’aria da tempo. I commissari, nella fattispecie, avrebbero registrato un incremento del traffico di 45 volte nel Regno Unito, 35 in Germania, 19 in Francia, 29 in Olanda, 17 in Spagna e 14 nel nostro paese.
Google è obbligata a pagare la multa entro 90 giorni, ma attraverso Kent Walker si è difesa affermando che “dopo aver analizzato nel dettaglio la decisione della Commissione, valuteremo se ricorrere in appello per sostenere la nostra causa