Steve Jobs stimava davvero Mark Zuckerberg

di

Steve Jobs non è mai stato descritto come una persona paziente e affettuosa, specialmente quando doveva trattare con altri leader del commercio. Nonostante ciò, secondo Business Insider, l’ex CEO di Apple, sembrava avere una particolare predilezione per Mark Zuckerberg, il ventottenne fondatore di Facebook. In una nuova e lunga intervista, il biografo ufficiale di Jobs, Walter Isaacson, afferma che la ragione per la quale Apple non è entrata nel mondo dei social network è dovuta al grande successo di Facebook. Come riferito da Isaacson, Steve Jobs pensava:“Forse perché Mark lo ha realizzato troppo bene. Non c’è alcuna ragione per tutta una serie di social network, e Facebook lo ha capito.”

"Sembra che Jobs ammirasse il fiuto di Zuckerberg, la sua voglia di cannibalizzare le vecchie cose. Si sentiva molto legato a lui, quasi come un parente", continua Isaacson. L'unico progetto social di Apple è stato Ping nel 2010, un social network basato sulla musica che l'azienda di Cupertino sta pensando di cancellare a fine anno. Proprio per questo, la Apple sta lavorando duramente con Facebook e Twitter per integrare i loro servizi nel proprio sistema operativo, già a partire da iOS 6.
FONTE: Mashable
Quanto è interessante?
0