Steve Jobs voleva cancellare le mappe di Google su iOS

di

L'odio di Steve Jobs nei confronti di Android è ormai cosa nota. Stando a quanto riportato dal Businessweek, la decisione di eliminare le mappe di Google da iOS sarebbe frutto di alcune pressioni effettuate dal compianto CEO di Apple che voleva cancellare tutto ciò che aveva a che fare con Big G dai propri dispositivi. Fonti vicine ad Apple hanno infatti affermato che proprio Jobs ha iniziato a progettare le mappe insieme ad un team segreto creato al terzo piano del secondo palazzo del Campus Apple. Il capo di tale progetto è stato Forstall visto che Jobs non poteva seguire da vicino lo sviluppo in quanto era nelle fasi conclusive della propria vita e non aveva la forza necessaria. Larry Page ha però lanciato un'altra indiscrezione: Steve Jobs voleva eliminare anche la ricerca di Google dall'iPhone, ma poi è tornato sui suoi passi convinto che i clienti non avrebbero preso bene una decisione del genere.