Terremoto in Samsung Electronics: si dimette il CEO!

di
E’ un vero e proprio terremoto, quello che ha svegliato questa mattina Samsung Electronics, la virtuosa divisione del gigante coreano che produce, tra gli altri i componenti che abbiamo modo di vedere all’opera in gran parte degli smartphone in commercio.

L’amministratore delegato e vice presidente, Kwon Oh-hyun, infatti, ha annunciato le dimissioni dal suo ruolo. A partire dal prossimo mese di marzo, infatti, Oh-hyun non sarà nemmeno più CEO di Samsung Display.

E’ una cosa su cui stavo riflettendo a lungo. Non è stata una decisione facile, ma sento di non poter più rimandare questa decisione. Ci troviamo di fronte ad una crisi senza precedenti, e credo sia giunto il momento per l’azienda di avere un nuovo capo, con uno spirito nuovo ed una giovane leadership, per rispondere meglio alle sfide derivanti dal settore” ha affermato l’ormai ex CEO.

E’ chiaro che la crisi a cui si riferisce Kwon è quella che riguarda Lee Jae-yong, il leader de facto del gruppo, che è in carcere con l’accusa di corruzione. Anche se la sentenza non riguarda Samsung Electronics, le dimissioni di Kwon potrebbero essere un chiaro segnale dell’impatto che lo scandalo potrebbe avere sulle operazioni generali della compagnia.

Sono estremamente orgoglioso per ciò che abbiamo fatto insieme. Abbiamo percorso una lunga strada per creare una compagnia in grado di cambiare realmente il modo attraverso cui vivono, lavorano e comunicano tra di loro. Ma ora l’azienda ha bisogno di un nuovo leader, ed io necessito di aprire un nuovo capitolo nella mia vita” continua nella lettera.

Kwon, sessantaquattro anni, è stato CEO di Samsung Electronics dal 2012, ed è stato nominato amministratore delegato di Samsung Display nel 2016. Ha lavorato per la compagnia negli ultimi trentadue anni.

Gli occhi ora sono tutti puntati sui mercati. A questo punto bisognerà vedere come reagiranno gli investitori a questa decisione.