Tesla: vendute 47.000 vetture nel corso del 2017, perdite per 336 milioni

di
A pochi giorni di distanza dalla presentazione ufficiale del Model 3, avvenuta la scorsa settimana, Tesla ha diffuso la relazione finanziaria relativa al secondo trimestre fiscale dell’anno, concluso il 30 Giugno.

Durante il periodo in questione la compagnia di Elon Musk ha venduto 22.026 Model S e Model X, portando il totale delle vetture a 47.077 almeno fino alla prima metà del 2017. Si tratta di un numero inferiore di circa il 6% rispetto all’obiettivo di 50.000 vetture fissato lo scorso mese di Maggio.

Le consegne, tuttavia, sono aumentate del 53% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tesla ha anche affermato che la produzione è aumentata del 40% rispetto al secondo trimestre del 2016, a 25.706 unità. Il produttore ha inoltre rilevato che gli ordini netti del Model X per il secondo trimestre sono cresciuti ad una percentuale superiore al 20% sia su base sequenziale che rispetto al Q2 2016.

A livello economico, Tesla ha incassato 51 milioni di Dollari nel secondo trimestre, quasi il 200% in più rispetto al primo trimestre del 2017. La società ha anche riportato una perdita di 336 milioni di Dollari.

Riguardo i dati di vendita, il Model 3 ha una media di 1.800 ordini al giorno dall’evento tenuto lo scorso 28 Luglio. L’azienda ha però ha affermato che produrrà 1.500 Model S nel terzo trimestre, per poi arrivare a 10.000 vetture a settimana entro la fine del 2018, in modo tale da soddisfare quasi per intero la domanda.