Tim Cook interviene in una trasmissione TV e parla del futuro della tecnologia

di

Tim Cook è intervenuto al telefono durante la trasmissione televisiva "Mad Money" della CBNC, condotta da Jim Cramer, in occasione del decimo anniversario dello show. Il conduttore, visibilmente emozionato, ha disquisito con il CEO della Mela su diversi argomenti, come ResearchKit, Apple Pay, concorrenza, Steve Jobs e altro. Cook ha indicato quelle che sono, secondo il proprio giudizio, le prossime frontiere della tecnologia. La salute è una di quelle, anzi, "una delle principali", insieme agli autoveicoli e alla domotica.

Secondo l'opinione del CEO dispositivi come l'Apple Watch e servizi software come ResearchKit e Health, che permettono agli utenti di tutto il mondo di tenere sotto controllo la propria salute e i dati sull'attività sportiva, fanno parte di un mercato "dal valore inestimabile". In particolare ResearchKit sarebbe un assoluto "game changer". Come sappiamo, ResearchKit, che ha debuttato lunedì all'evento "Spring Forward", è un framework opensource dedicato ai ricercatori medici con cui possono essere create applicazioni per lo studio di malattie anche molto serie. Diverse app sono già state create ed Apple le ha rese disponibili sul proprio App Store. Per quel che riguarda la competizione nel settore tech, Cook ha spiegato che la sua compagnia è estremamente "paranoica" da questo punto di vista e che si lavora quotidianamente per creare i migliori prodotti possibili:"Se non abbiamo nessuno da battere, cerchiamo di proverare a superare noi stessi nelle cose che facciamo". Un ultimo accenno a Steve Jobs. Il CEO ha ribadito che il DNA del suo amico è profondamente integrato nell'animo della compagnia, sebbene molti prodotti che Apple sta lanciando sul mercato ora, come l'Apple Watch, sono stati "pensati" dopo la sua morte.