Tim Cook:"Nessun phablet in arrivo"

di

Dopo la pubblicazione dei dati finanziari relativi al trimestre natalizio, Tim Cook, CEO Apple, ha discusso con gli investitori di eventuali strategie per il mercato futuro, ovviamente non sbilanciandosi troppo, e ha cercato di rispondere a domande più o meno scottanti. Una di queste ha messo in ballo il rumor diffuso nelle ultime ore relative ad una versione ingrandita dell'iPhone, denominata "Math". Cook ha risposto:"Come sapete, l'iPhone 5 è dotato di un nuovo display retina da quattro pollici, il più avanzato del settore. E' più grande di quello del suo predecessore e permette di usare una sola mano, per una facilità d'uso che i nostri clienti amano". Niente phablet, quindi.

Steve Jobs era noto per fare il contrario di ciò che dichiarava stupido o folle. Basta guardare gli iPod che supportano i video o gli iPad, che vennero progettati maggiormente per la lettura. Cook però, è nuovo nel ruolo di CEO e non può permettersi di fuorviare l'utenza. Di sicuro l'opinione espressa rappresenta la verità. Il massimo che Apple può concedere, è comparare l'iPad mini ad un phablet, se solo telefonasse.
FONTE: QZ
Quanto è interessante?
0