Tim Cook non esclude un iPhone mini in futuro

di

Impegnato nella Goldman Sachs Technology and Internet Conference, Tim Cook, CEO Apple, ha dovuto far fronte alle numerose richieste dei giornalisti riguardo argomenti scottanti relativi all'ecosistema della Mela. Tra le domande della stampa di settore, ovviamente non poteva mancare quella relativa all'iPhone economico o "mini", come è stato etichettato dagli addetti ai lavori. In base agli ultimi rumor, un melafonino del genere potrebbe arrivare prima dell'estate e avere come obbiettivo i mercati in via di sviluppo, quali quello indiano, cinese, brasiliano e via dicendo, che altrimenti porterebbero linfa vitale al sistema Android. Cook ha preferito, com'era normale che fosse, rispondere in maniera indiretta, ma allo stesso tempo senza escludere alcuna opzione.

"Il nostro obiettivo è quello di creare degli ottimi prodotti. Non faremo mai qualcosa che non sia un grande prodotto. Non è per questo che esistiamo. Detto questo, dopo aver abbassato i prezzi di iPhone 4 e iPhone 4S per consentire a più persone di acquistare un iPhone, nel mese di dicembre non avevamo scorte sufficienti per vendere ulteriori iPhone 4. Il livello di domanda che c'è stato ci ha letteralmente sorpreso. Abbiamo fatto in modo di rendere i nostri prodotti più accessibili dal punto di vista economico. Se ricordate, l'iPod fu venduto inizialmente a 349 dollari, mentre ora l'iPod Shuffle è in vendita a soli 49 dollari. Per anni ci è stato chiesto di creare un Mac economico: ci abbiamo lavorato a lungo, ma a quel prezzo non sarebbe stato possibile creare un grande prodotto. Cosa abbiamo fatto quindi? Abbiamo creato l'iPad, che adesso è in vendita a partire da 329 dollari. Molte volte, quindi, è possibile risolvere il "problema" in modi diversi". Le parole del CEO non hanno menzionato il prodotto in maniera diretta, ma si può comprendere come Apple voglia, nel caso in cui sia interessata ad una versione economica del suo smartphone, offrire comunque un prodotto valido, ma non obsoleto e scadente. L'esperienza utente deve sempre essere eccezionale, ma riferita ad un pubblico meno esigente.
Tim Cook non esclude un iPhone mini in futuro