TIM: Torino capitale dell’IoT con l’Open Lab

di
INFORMAZIONI SCHEDA
TIM ha annunciato l’inaugurazione a Torino del primo Open Lab di ricerca e sviluppo nel campo dell’Internet of Things, che renderanno il capoluogo piemontese una vera e propria capitale nel nostro paese per questo settore.

Il laboratorio, si legge nel comunicato stampa diffuso, sarà aperto ad aziende e sviluppatori, che avranno l’obiettivo di far crescere il settore in Italia.
Giovanni Ferigo, Direttore Technology di TIM dichiara che "oggi con la presentazione del nuovo Open Lab di Torino, TIM segna un ulteriore passo nell’evoluzione di soluzioni innovative che saranno disponibili ai cittadini, alle istituzioni e alle imprese. Un acceleratore virtuoso che si avvale di importanti collaborazioni con player del settore ed enti di ricerca per testare in modalità ‘live’ l’intero processo di realizzazione dei nuovi servizi Internet of Things, basati sulla rete ultrabroadband mobile di TIM. Con questa iniziativa TIM rinnova la sua vocazione alla ricerca e conferma il ruolo di abilitatore dell’Industry 4.0”.
Secondo le analisi, l’IoT passerà dagli attuali 5 miliardi di oggetti connessi ad internet ad oltre 20 miliardi di unità, entro il 2020, per poi toccare quota, nel giro di venti anni, quota 200 miliardi.