Tiscali presenta Indoona Open Chat Platform

di

Tiscali presenta Indoona Open Chat Platform, la prima piattaforma di sviluppo che permette di connettere e far dialogare applicazioni, servizi ed oggetti intelligenti attraverso il canale di comunicazione più usato ed apprezzato dagli utenti: la chat.

Una modalità di interazione cresciuta più che proporzionalmente rispetto alla diffusione degli smartphone che, insieme ai numerosi vantaggi che offre agli utenti, sta tuttavia contribuendo alla legittimazione di modelli di business basati su piattaforme chiuse.
La grandezza e democraticità della Rete fondano però sull’apertura e sull’interoperabilità dei servizi e Tiscali continua ad innovare su questo fronte offrendo a developer e operatori la possibilità di lavorare insieme per accrescere le opportunità di business e difendere uno dei valori cardine della rivoluzione digitale.

E’ con tali obiettivi che, sull’importante esperienza maturata con Indoona, l’app tutta italiana sviluppata da Tiscali per inviare messaggi e, first mover nel segmento, per chiamare, videochiamare gratis da smartphone e da PC, nasce Indoona Open Chat Platform. Tiscali apre infatti la propria piattaforma per lavorare e collaborare con i developer al fine di sviluppare funzionalità di interazione e comunicazione tra servizi, applicazioni, persone ed oggetti, nella modalità più familiare ed apprezzata da chi utilizza uno smartphone: la chat. Indoona offre così al mercato il primo esempio al mondo di applicazione di messaggistica evoluto verso una totale interoperabilità, pronta ad integrare altri mondi di servizi e funzionalità.

Non basta parlare di Net Neutrality, bisogna lavorare affinché neutrali, aperti e pienamente interoperabili lo siano anche i servizi che dalla Rete sono nati e che hanno contribuito a renderla uno strumento centrale nella vita di tutti noi” ha dichiarato Renato Soru, Presidente e Amministratore Delegato di Tiscali, e ha aggiunto “Con Indoona Open Chat Platform vogliamo fare un passo concreto in questa direzione rendendo la nostra applicazione di messaggistica aperta alla collaborazione con altre app e servizi, per fare si che in futuro le persone possano accendere le luci di casa o prenotare un ristorante con un semplice messaggio dal proprio smartphone”.

Grazie ad Indoona Open Chat Platform è, e sarà sempre più, possibile utilizzare l’applicazione Indoona per chattare non solo con gli amici ma anche con gli oggetti smart presenti in casa oppure ordinare una cena take away al ristorante con un semplice messaggio. Gli oggetti intelligenti, i ristoranti o i network radiofonici, infatti, appariranno come dei contatti presenti in rubrica e, da qui, con le stesse modalità di una conversazione, sarà possibile impartire comandi, inviare richieste, prenotare e acquistare i biglietti di un concerto, ricevere news in tempo reale o chattare con i servizi preferiti.

Ad oggi hanno già integrato Ie funzionalità di Indoona alcune delle più promettenti ed innovative startup italiane come, Eventa, Lifely, Easy Network, GuideMeRight ed Entando. Con quest’ultima è allo studio una partnership grazie alla quale Entando proporrà ai propri clienti di integrare nella loro soluzione (basata su Entando) il componente indoona che la abilita a comunicare con i propri utenti attraverso la chat.

Su http://developer.indoona.com/ gli sviluppatori possono trovare i software di sviluppo, le API e le guidelines per integrare questa nuova modalità di interazione nelle proprie app o nei loro servizi. La nuova release di Indoona, già disponibile sugli store di Apple, Google e Windows, integra già questa funzionalità e permetterà in futuro nuove forme di comunicazione fra persone, servizi ed oggetti i cui unici limiti sono la fantasia e l’immaginazione degli sviluppatori.

Scheda Tecnologia Scheda Tecnologia Scheda Tecnologia Scheda Tecnologia Scheda Tecnologia Scheda Tecnologia Scheda Tecnologia