Tra i codec VP8 e Google si mette Nokia

di

Si frappone un nuovo ostacolo tra Google e i codec video VP8. Nokia, a sorpresa, ha affermato di voler portare Big G in tribunale qualora questo decidesse di adottare i codec come alternativa libera alle licenze H.264. I finlandesi non intendono prestare i loro brevetti, 86 in totale di cui 22 pendenti, fin quando il colosso di Mountain View deciderà di proseguire sulla sua strada e quindi andare oltre ai propri intenti in quanto secondo loro il codec video realizzato da On2 Technologies non è aperto come descritto e "non offre alcun vantaggio".