Trento: multe da 1200 Euro per gli hoverboard e monopattini elettrici

di
La decisione del comune di Trento è destinata a fare a lungo discutere, in quanto secondo molti potrebbe definitivamente mettere la parola fine sul mercato degli hoverboard e monopattini elettrici, su cui già lo scorso anno negli Stati Uniti si erano scatenate le proteste dei conducenti per la scarsa sicurezza dei veicoli.

Il comune, infatti, ha disposto un provvedimento che autorizza i vigili urbani a multare coloro che utilizzano sul suolo pubblico un hoverboard, anche se a bassa velocità, con un’ammenda da 1200 Euro e 5 punti sulla patente. Il provvedimento è già in atto e nel corso del fine settimane ne ha fatto le spese un giovane che spingeva un passeggino, a cui è stato sequestrato anche il mezzo
Il totale è stato calcolato in base a quanto stabilito dal codice della strada, che impone targata assicurazione, casco e certificato di circolazione per questi mezzi, e sono stati suddivisi in questo modo: 849 euro per l’RCA, 155 euro per il mancato certificato di circolazione, 77 Euro per la targa ed 81 Euro per il casco, a cui si aggiungono anche 5 punti in meno sulla patente.