Twitter bandisce i contenuti sessuali da Vine

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Lo scorso anno Twitter ha lanciato l'applicazione per iOS di Vine, che successivamente è approdata anche su Android e Windows Phone. Da allora, è diventata molto popolare in quanto permette di condividere filmati in modo semplice ed immediato. Il problema sta nel fatto che alcuni utenti abusano di questa libertà, e pubblicano anche video a sfondo sessuale o espliciti. Ecco perchè Twitter ha annunciato di aver apportato una serie di modifiche ai termini del servizio, che sono proprio volte a neutralizzare questo fenomeno. A partire da oggi, infatti, non sarà più possibile condividere "contenuti espliciti a sfondo sessuale", ma ciò non riguarda filmati che mostrano le forme del corpo. Sono infatti banditi atti sessuali, filmati erotici e primi piani sugli organi genitali. I nudi artistici, invece, potranno essere visualizzati regolarmente, così come le clip che raffigurano le madri che allattano i figli.