Twitter deve consegnare i dati di un manifestante arrestato

di

Lo scorso anno Twitter si era schierata dalla parte di un manifestante, Malcolm Harris, arrestato durante l'occupazione del Ponte di bbBrooklyn da Occupy Wall Street. I legali del social network avevano presentato una mozione in cui si chiedeva al tribunale di annullare l'ordine di consegna dei dati dell'utente. Oggi è arrivata la decisione del giudice, il quale ha rigettato la mozione e ha ordinato a Twitter di consegnare tutti i dati di Harris in possesso: indirizzo email, tweet e informazioni personali (anche cancellate) relative ai tre mesi precedenti all'arresto.