Twitter inizia (finalmente) a filtrare i messaggi privati

di
Twitter, nell’ambito della strategia che mira a ridurre quanto più possibile gli abusi sul social network, ha annunciato di aver aggiunto una nuova funzionalità per i messaggi diretti, che ora verranno filtrati se ricevuti da persone che non si seguono.

Fondamentalmente, il funzionamento riprenderà quello di Facebook. Se si riceverà un messaggio da parte di una persona che non si conosce, questo verrà mostrato nella casella “Richieste di Messaggio” e non “Posta in Arrivo”, e sarà discrezione degli utenti accettare o no questa richiesta. Se la si rifiuta, i messaggi saranno automaticamente spostati nella casella spam e non verranno visualizzati insieme agli altri.
La speranza di Twitter è che attraverso questa novità si riducano gli abusi e lo spam sul social network di microblogging, che soprattutto negli ultimi tempi è stato attanagliato dal revenge porn e bullismo online, al punto che i gestori sono stati costretti a modificare la politica interna.