Twitter sospende diversi account di estrema destra

di
Lo USA Today riporta che dall’inizio della settimana, Twitter avrebbe sospeso diversi account di spicco legati a movimenti di estrema destra e gruppi nazionalisti che avrebbero contribuito all’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca.

Il famoso giornale americano precisa che il sito ha provveduto a sospendere gli account nella giornata di ieri, nello stesso giorno in cui ha annunciato i nuovi provvedimenti volti a combattere gli abusi sulla piattaforma.
Tra gli utenti sospesi figura anche a Richard Spencer, capo dell’istituto di politica nazionale, che anche attraverso un proprio sito web ha sempre professato la superiorità delle persone di discendenza europea negli Stati Uniti. Tra gli altri account di spicco sospesi figurano anche Paul Thown, Pax Dickinson, Ricky Vaughn e John Rivers, appartenenti allo stesso gruppo.
Interpellato da alcuni quotidiani, Spencer ha descritto la mossa di Twitter come un’azione dettata dalla paura, un concetto ribadito anche in un video postato su YouTube ieri, in cui ha anche rincarato la dose paragonando il tutto a quanto fatto da Adolf Hitler nel 1934.
Twitter, nonostante ciò, però, si è rifiutato di commentare la notizia, segno che ha comunque intenzione di proseguire su questa strategia.

FONTE: The Verge