Twitter, stufi dei 140 caratteri? Il social si rivoluziona con Tweet storm

di
140 caratteri sono pochi, chi utilizza abitualmente Twitter lo sa benissimo. Eppure il social spesso è utilizzato per questioni che difficilmente si possono liquidare in poche righe, tant'è che è utilizzatissimo dai politici di tutto il mondo. Ecco che con Tweet Storm si pensa ad una piccola rivoluzione. Vediamo assieme di cosa si tratta.

L'utile feature faciliterà di molto la possibilità di fare discorsi di più ampio respiro. Ora molti utenti per aggirare il limite dei 140 caratteri tendono a spezzare il discorso in più tweet, premurandosi di numerarli individualmente (1/5, 2/5, 3/5...) in modo da semplificarne la lettura e permettendo di seguire il filo del discorso senza confusione.

Tweet Storm permetterà di fare esattamente questo in maniera molto più semplice e rapida: basterà scrivere un unico messaggio lungo perché la piattaforma lo divida automaticamente in più tweet, ognuno sempre da massimo 140 caratteri. Si tratta di una feature richiestissima dagli utenti della piattaforma, segno che l'azienda ci tiene ai feedback di chi bazzica sul social.

Tweet Storm non è ancora stato ufficializzato dall'azienda ed è stato rivelato con un leak di Matt Navarra, responsabile dei social media di The Next Web. Al momento non si conosce ancora la data di rilascio della feature, non resta che aspettare che venga annunciata ufficialmente.

Caro Twitter, ora ti manca solo di rimuovere i link dal computo dei caratteri, fallo e i tuoi utenti te ne saranno per sempre grati.