Twitter supera Facebook come miglior datore di lavoro

di

Dopo tre anni consecutivi in cui Facebook è stato considerato il miglior posto in cui lavorare, Twitter ha tolto alla società di Mark Zuckerberg lo scettro. Secondo uno studio effettuato da Glassdoor, che annualmente assegna gli Employees' Choice Awards, infatti, i dipendenti avrebbero scelto il social network di micro blogging come posto di lavoro ideale. Incredibile il calo di Facebook, che non si è classificato nemmeno secondo: sul secondo gradino del podio infatti si è piazzato LinkedIn, davanti alla creatura di Zuckerberg.

All'appello hanno risposto presente Google, Qualcomm, Redhat, Rackspace, Intel, Texas Instruments ed Ebay, ma non Microsoft, che è assente dalla classifica per il secondo anno consecutivo. I risultati sono calcolati da un algoritmo proprietario che tiene conto dei voti inviati dai dipendenti, feedback, ambiente di lavoro e la situazione complessiva della società. La classifica generale è basata "sulla qualità, quantità e coerenza delle valutazioni". Secondo The Next Web, però, la situazione potrebbe cambiare nel 2014: tra 365 giorni, infatti, Twitter non potrebbe essere al primo posto per colpa del recente ingresso in borsa, che potrebbe costringere il management a cambiare strategie.